E’ stata presentata alla stampa di Torino durante un pranzo al Piano 35 la lunga estate monegasca fatta di appuntamenti che dallo sport alla danza, dalle mostre alla musica fino ad eventi unici di respiro internazionale sapranno attrarre il pubblico più attento ed esigente.

Fra gli eventi più di rillievo è da segnalare “Dinner in the Sky:cene stellate ad alta quota”. Si tratta di un evento culinario unico nel suo genere che propone il meglio del panorama gastronomico monegasco sorvolando il cielo del Principato di Monaco. Dal 7 al 16 luglio, nella cornice eccezionale del Casino di Monte-Carlo, alcuni dei più rinomati chef cucineranno all’interno di una navicella innalzata a 50 mt d’altezza per 22 persone alla volta, per un totale di 600 posti esclusivi.

Marcel Ravin del Blue Bay al Monte-Carlo Bay Hotels & Resorts (1 stella Michelin), Paolo Sari dell’Elsa al Monte-Carlo Beach Relais & Chateaux (1 stella Michelin), Jerome Rigaut dello Yacht Club Monte Carlo, e ancora Philippe Joannès del Fairmont Monte-Carlo, sono solo alcuni dei grandi chef che si alterneranno nella cucina a cielo aperto che offrirà agli ospiti una vista a 360° sul Principato di Monaco con i luoghi più iconici della destinazione come il Palazzo del Principe, il porto e il mitico Casinò.

L’appuntamento con l’arte invece  è al  Grimaldi Forum. L’annuale mostra tematica quest’anno vede protagonista l’ultima dinastia imperiale cinese, la dinastia Qing (1644 – 1911), per celebrarne i fasti, i gusti e la magnificenza in un’esposizione aperta al pubblico dal 14 luglio al 10 settembre 2017.  “La Città Proibita a Monaco. La vita alla corte degli imperatori e delle imperatrici della Cina“, presenta una selezione di oltre 250 straordinari oggetti che provengono dall’antico palazzo degli imperatori cinesi, insieme ad altri prestati da prestigiose collezioni europee e statunitensi (Musée Cernuschi, Musée du Louvre, Victoria & Albert Museum di Londra, Musées royaux d’Art et d’Histoire di Bruxelles, Arthur M. Sackler Gallery di Washington). I visitatori verranno immersi nel cuore di un luogo emblematico, con profonde radici nella memoria collettiva e con un patrimonio di inestimabile valore.

Gli amanti della danza avranno a loro disposizone 9 ore, il 1° Luglio per ballare senza interruzione in una vera e propria maratona di ballo che coinvolgerà diversi stili che vanno dal balletto classico all’hip hop, dalla danza orientale al ballo da sala, nel nome della musica e del divertimento. L’evento, F(ê)aites de la Danse promette di far ballare tutta Monaco per un giorno.  L’appuntamento, promosso dai Balletti di Monte-Carlo, il Governo del Principato e Monte-Carlo SBM, si propone come il primo evento interamente dedicato alla danza. A partire dalle 18 e fino alle prime luci dell’alba, i quartieri attorno a Place du Casino si trasformeranno in un gigantesco dancefloor a cielo aperto. Più di 250 artisti, ballerini professionisti e appassionati, si daranno appuntamento per una sola missione: far ballare il pubblico.

La musica sarà la grande protagonista dal 28 giugno al 20 agosto con il
Monte-Carlo Sporting Festival. Sotto il cielo stellato del Principato di Monaco si alterneranno i più grandi artisti internazionali per accontentari gli amanti dei più svariati stili musicali.  Dal rock dei Deep Purple e dei Cranberries, alle ambientazioni freestyle di Macklemore & Ryan Lewis, passando per la calda voce soul di Joss Stone e la potenza di Michael Bolton, fino ad alcune presenze Made in Italy come Eros Ramazzotti, Andrea Bocelli, Renato Zero, Paolo Conte e Zucchero; questi sono solo alcuni dei nomi che animeranno l’estate monegasca. Non mancheranno, inoltre, i grandi musical, come “Stars 80”, l’8 luglio: uno spettacolo che da anni tocca alcuni dei palcoscenici più importanti del mondo, al suono delle intramontabili hit degli anni ‘80. Da non perdere anche “Legally Blonde”, musical ispirato al celebre film con Reese Witherspoon, in scena all’Opera Garnier Monte-Carlo dal 16 al 20 agosto.

Infine lo sport con una serata interamente dedicata al pugilato, il 30 giugno 2017. Dopo il successo delle passate edizioni, il Monte-Carlo Fighting Masters annuncia una grande novità per quest’anno: la prima edizione del Monte-Carlo Fighting Trophyall’interno della cornice dello Stadio Louis II, Salle Omnisports Gaston Médecin.
Un evento sportivo accessibile a tutti, che prevede combattimenti professionali di Kickboxing con 2 campionati del mondo Wako Pro e 4 Prestige Fights. Questi ultimi vedranno sul ring l’italiana Chiara Vincis, 22 anni di Savona, campionessa del mondo K1-Rules ISKA 2016 e campionessa europea K1-Rules WKU 2016 con all’attivo 38 combattimenti di cui 24 vinti (4 per KO).

 

LASCIA UN COMMENTO