Entrare in contatto con se stessi e sentire il proprio corpo, ritrovare l’equilibrio energetico, raggiungere una profonda distensione fisico mentale, aumentare le capacità percettive attraverso gli effetti benefici di un buon massaggio è uno degli obiettivi dell’ayurveda.

Nella concezione ayurvedica l’intero universo, compreso l’essere umano, e’ costituito da cinque elementi fondamentali: la terra, l’acqua, il fuoco, l’aria e l’etere, ognuno con specifiche funzioni e caratteristiche. Questi cinque elementi generano nell’uomo tre tipi di energie o “umori” principali chiamati “Dosha”. I tre dosha, Vata Pitta e Kapha, sono alla base di ogni funzione biologica, psicologica e fisiopatologica del corpo, dello spirito e della coscienza.

Queste tre tipi di energie sono presenti in ogni cellula dell’organismo. Prima di ogni massaggio il terapeuta individua il “Dosha” predominante nell’individuo e poi col suo tocco provoca uno scambio empatico di energie che può favorire il ripristino dell’equilibrio psicofisico. Il massaggio agisce sui nadi, i 72 mila canali energetici dell’anatomia yoga. Per chi soffre di tensione, ansia, depressione, bassa concentrazione, insonnia, stress, ipertensione, lo Shirodara è un vero elisir. Shiro significa “testa” e Dhara significa “far colare un filo di olio”.

Questo trattamento consiste nel far colare sulla fronte in corrispondenza dell’ipofisi, nella zona fra le sopracciglia, dell’olio caldo. E’ il massaggio più rappresentativo della tradizione ayurvedica. La tecnica shirodara mira a riportare queste forze ad uno stadio di equilibrio e armonia interiore. Ci si sdraia su speciali lettini di legno. In corrispondenza della testa, un contenitore sospeso, lascia scivolare sulla fronte un sottile filo di olio caldo. L’olio colando sul sesto chakra sembra “lavare via” ogni pensiero ed attività della mente.

Il trattamento dura circa mezz’ora, calma il sistema nervoso centrale, acquieta la mente e i sensi migliorando la chiarezza mentale e la comprensione. Il massaggio Othadam rilassa, allevia i disturbi reumatici, migliora la circolazione, aiuta ad eliminare le tossine. Piccoli fagotti di tela riscaldati contenenti diverse erbe, spezie, farine di cereali, vengono tamponati su tutto il corpo. Con il massaggio Pinda Swedana si provoca un’intensa sudorazione che favorisce la purificazione dell’organismo. Mani esperte strofinano energicamente un bolo grande come un’arancia composto da varie sostanze ed erbe calde avvolte da una pezza di cotone, per risvegliare la memoria cellulare, produrre un’intensa sudorazione, aiutare la purificazione dell’organismo e raggiungere uno stato di benessere assoluto.

LASCIA UN COMMENTO